Ricerca libera
Dove ?

Disinfestazione dei tarli, le tecniche più efficienti.

Fori nel legno? La disinfestazione dei tarli è probabilmente l'attività che dovrete intramprendere per scongiurare la rovina dei vostri mobili.
Dagli ultimi anni, la disinfestazione dei tarli si avvale di tecniche diverse, anche risolutive, sicuramente molto efficiaci.
Il legno può ospitare diverse tipologie di tarli, la corretta classificazione può aiutare ad applicare le tecniche di disinfestazione dei tarli più adatte alla situazione.
Elementi utili a riconoscere la tipologia del tarlo:

- Anobium punctatum, o tarlo dei mobili.Attacca tutti i tipi di legno, soprattutto conifere e latifogli. Uno tra i più dannosi, la femmina depone tra le 20 e le 40 uova. Permane tra i 2 e i 4 anni. 
- Lyctus Brunneus, o lictide comune. Attacca latifoglie e legno tenero. Il più dannoso in assoluto: rapido e distruttivo, può ridurre il legno a pura polvere.50-60 uova a ciclo continuo, per 1/2 anni.
- Xestobium rufovillosum, tarlo orologio o grande tarlo. Predilige il legno duro, raramente su conifere.15-60 uova, da 1 a 2 anni. Mentre scava gallerie, produce un ticchettio incessante.
-Hylotrupes bajulus, capricorno delle case.Prevalentemente su conifere. Provoca danni ingenti sul legno, può minare la stabilità di travi e strutture.Da 3 a 14 anni 100 –200 uova.

Principali tecniche di disinfestazione dei tarli:

disinfestazione dei tarli con sistema acustico. Misura preventiva, volta al rilevamento del tarlo, mediante dispositivi acustici, anche se il parassita non è ancora operativo sul legno.

disifestazione dei tarli con microondeLe microondre rappresentano l'apice delle nuove tecniche ecocompatibili. Agiscono su qualsiasi tipologia di tarlo, in qualsiasi stadio evolutivosu tutti i tipi di legno. Pochi minuti di irraggiamento consentono una completa disinfestazione dei tarli, attraverso il raggiungimento di temperature elevate.Di rapida efficacia, il sistema a microonde non aggredisce il legno perché non emette sostanze chimiche. Utile sia su legno da mobilia che da edilizia.

disinfestazione dei tarli con anidride carbonica. Tecnica utilizzata soprattutto su oggetti di legno di valore e di modeste dimensioni. Gli elementi da trattare sono inseriti in una sacca in plastica, posta sottovuoto per eliminare completamente l'ossigeno. In seguito, viene gonfiata con anidride carbonica e riscaldata con un termoconvettore, alla temperatura di 28 C°. La combinazione dei due elementi porta alla morte per asfissia qualunque tarlo, adulto o larva.

-disinfestazione dei tarli con insetticida. Tecnica semplice, utilizzabile soprattutto per infestazioni di legno casalingo di modesta entità.

Contattaci per parlare con un tecnico specializzato, per un preventivo e/o un sopralluogo per risolvere il tuo problema di infestazione rapidamente! Operiamo in tutta Italia.

Servizi disinfestazione

  • Derattizzazione
    Derattizzazione
  • Deblattizzazione
    Deblattizzazione
  • Allontanamento Piccioni
    Allontanamento Piccioni
Dea Informatica - Via Camillo Tosi 1/A - Busto Arsizio 21052 VA - P.IVA 12471770151
Contattaci
cookies policy