Ricerca libera
Dove ?

Le tre fasi dei trattamenti antitarlo

 

Con “trattamenti antitarlo", si intendono tutti quei procedimenti che prevedono l'uso dei prodotti specifici atti alla eliminazione definitiva del tarlo dai nostri mobili (o da altre strutture lignee).
Mettere in pratica dei trattamenti antitarlo non è facile: eliminare definitivamente il tarlo non sempre riesce e spesso si deve ricorrere più volte ai trattamenti antitarlo senza tuttavia avere una garanzia totale della riuscita.
 
Questa difficoltà nel realizzare trattamenti antitarlo si spiega in quanto il tarlo, annidandosi a volte nelle profondità delle gallerie, non sempre è raggiungibile dai gas o liquidi velenosi con i quali si tenta di avvelenarlo. Inoltre, se il trattamento antitarlo viene eseguito quando l'insetto si trova nello stadio di "uovo", il trattamento risulta quasi sempre inefficace.
 
I trattamenti antitarlo vengono effettuati prendendo in considerazione le tre seguenti fasi:
 
La manutenzione ordinaria: intervento semplice e alla portata di tutti (adottando chiaramente le precauzioni necessarie in occasione di utilizzo di prodotti velenosi). Questa fase dei trattamenti antitarlo è basata sull'iniezione di un liquido in ogni singolo foro, chiuso in seguito con uno spaghetto ottenuto dallo stic di cera.
 
Fase di Restauro: in questo caso, sempre con le dovute precauzioni, si interviene col metodo della "camera a gas". Per la realizzazione di questi trattamenti antitarlo, occorre, prima cosa, preparare un telo o un sacco di nylon in cui avvolgere il mobile da trattare; dopo, si deve spalmare un liquido antitarlo su tutte le parti del mobile non verniciate. Il mobile trattato deve essere lasciato in queste condizioni per almeno tre settimane al termine delle quali si toglierà il nylon lasciando asciugare il mobile per due o tre giorni in un luogo areato. A questo punto si passa a siringare ogni singolo foro chiudendoli poi con una cera oppure con uno stucco.
 
Metodi Professionali: nei casi in cui i trattamenti antitarlo non diano i risultati sperati è consigliabile contattare le aziende specializzate. Alcune aziende offrono trattamenti antitarlo utilizzando, per esempio il metodo del vuoto. Tale trattamento consiste nell'aspirazione dell'aria negli ambienti in cui si trovano i mobili infestati per poi iniettare dei gas venefici.

I gas, proprio per l'effetto del vuoto creato, raggiungono qualsiasi fessura o galleria anche più remota rendendo efficace l'operazione.

Esiste anche il trattamento antitarlo per travi infestate, particolare trattamento che utilizza le microonde.

 
Contattaci per parlare con un tecnico specializzato, per un preventivo e/o un sopralluogo per risolvere il tuo problema di infestazione rapidamente! Operiamo in tutta Italia.

Servizi disinfestazione

  • Derattizzazione
    Derattizzazione
  • Deblattizzazione
    Deblattizzazione
  • Allontanamento Piccioni
    Allontanamento Piccioni
Dea Informatica - Via Camillo Tosi 1/A - Busto Arsizio 21052 VA - P.IVA 12471770151
Contattaci
cookies policy